Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 03/10/2015 da REDAZIONE REGIONALE

SETTANTATRÈ GLI ISCRITTI AL 2° SLALOM MONTI SICANI CITTÀ DI PRIZZI

SETTANTATRÈ
SI RIPROPONE IL DUELLO TRA I DUE TRAPANESI GIUSEPPE GULOTTA E GIUSEPPE CASTIGLIONE (AMBEDUE SU RADICAL), GIÀ VINCITORE NEL 2014. SI SPARTISCONO 12 VITTORIE QUEST’ANNO

A fare da terzo incomodo tra i due giovani talenti siciliani ci penserà tuttavia un “duo” di avversari ancora tutto trapanese, quello composto dagli esperti Andrea Raiti (Radical Prosport Suzuki) e Nicolò Incammisa (Radical SR4 Suzuki). Da tenere d’occhio per le posizioni di rincalzo il madonita Rosario Prestianni (Vst Kawasaki) ed i nisseni Rino Giancani, sempre più a suo agio al volante della sua Elia Avrio ST09 Evo Suzuki e Maurizio Anzalone (con la Renault Clio Rs K). A promuovere la competizione automobilistica, ospite nel contesto di un suggestivo scenario naturalistico e storico, a due passi dall’antichissima città ellenistica di Hippana e valevole quale penultima tappa per il Campionato siciliano Aci Sport Slalom 2015, è il Team Palikè Palermo, collaborato sul territorio locale dal farmacista Gino Giordano. Patrocinio ancora una volta assicurato dall’Amministrazione comunale di Prizzi. Sono tre le manche di gara in programma, articolate sul confermato tracciato “semi-montano”, della lunghezza pari a 2 chilometri, che dalla periferia si inerpica, tra svariate serie di birilli, sino a raggiungere il centro abitato di Prizzi

Prizzi, 02 ottobre – Sono 73 i piloti complessivamente iscritti al 2° Slalom Monti Sicani “Città di Prizzi”, kermesse automobilistica in programma nel weekend appena iniziato, sabato 3 e domenica 4 ottobre, su un selettivo sia pur breve tracciato di 2 chilometri netti ricavato alle porte del ridente comune sicano, in provincia di Palermo, ad una settantina di chilometri dal capoluogo di regione.
La nuova sfida tra i birilli, ospite nel contesto di un incantevole scenario naturalistico e storico offerto dai monti Sicani, a due passi dall’antichissima città alto-ellenistica di Hippana, è deputata ad assegnare punti “pesanti”, se non determinanti, per le diverse classifiche del Campionato siciliano Aci Sport Slalom 2015, di cui rappresenta il penultimo appuntamento stagionale.
Il 2° Slalom Monti Sicani “Città di Prizzi” è dunque destinato ad entrare nel vivo nel pomeriggio odierno, sabato 3 ottobre, con le canoniche verifiche sportive e tecniche, previste, rispettivamente, dalle 15 alle 19.30 nei locali del bar Castelli, nella centrale piazza IV Novembre e dalle 15.30 alle 20 nella stessa piazza IV Novembre, a poche decine di metri dall’ufficio postale di Prizzi.
I motori dei bolidi protagonisti della competizione verranno pertanto accesi domani, domenica 4 ottobre, alle 9, in contemporaneità con la prima tra le tre manches cronometrate, deputata come da regolamento a decretare l’inizio ufficiale delle ostilità, non prima di aver ultimato la ricognizione del percorso, chiuso al normale transito veicolare, da parte delle autorità locali, dalle ore 7 di domenica 4 ottobre.
Per quanto concerne la cura meticolosa di ogni dettaglio organizzativo (in nome della sicurezza attiva e passiva per i piloti e gli spettatori) il 2° Slalom Monti Sicani “Città di Prizzi” vede in prima fila il Team Palikè di Palermo, coordinato da Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito, collaborato strenuamente sul territorio locale dal farmacista Gino Giordano, noto appassionato prizzese di auto da corsa. A sostenere con convinzione lo svolgimento dello slalom è inoltre l’Amministrazione comunale di Prizzi, con in testa il sindaco Luigi Vallone, ente che ha assicurato anche nel 2015 il proprio patrocinio all’evento automobilistico ed a tutte le altre iniziative ad esso collegate nell’arco del periodo in questione, con l’appoggio offerto dalla

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO
per info e iscrizioni: www.palike.it - tel./fax 091 546261 – cell. 337 866777 o 380 3620100 # LIC. ORG. 31886

Giunta comunale di Prizzi. Assai prezioso potrà altresì risultare l’apporto fornito a questo evento da parte della Regione Sicilia.
il 2° Slalom Monti Sicani ‘Città di Prizzi’ andrà a riproporre per l’ennesima volta quest’anno il seguitissimo duello sportivo tra i due giovani talenti trapanesi Giuseppe Gulotta e Giuseppe Castiglione, entrambi velocissimi “figli d’arte”, quest’ultimo vincitore della passata edizione della kermesse sicana, quella del debutto nel panorama regionale della specialità. I due piloti originari curiosamente ambedue di Buseto Palizzolo (TP) si spartiscono un bottino di ben 12 vittorie complessive, nel 2015, sette in favore di Castiglione e le rimanenti cinque conquistate da Gulotta, due volte già ex campione italiano Slalom Under 23. Curiosamente, i due trapanesi si ritroveranno di fronte dotati della medesima “arma balistica” determinante in questo caso nel centrare l’assoluta, una Radical. Giuseppe Gulotta disporrà del medesimo modello SR4 Evo a motore Suzuki che già numerose soddisfazioni gli ha riservato nel corso della stagione (assemblata dalla Reina Motors, per i colori della scuderia Jonia Corse Giarre), mentre Giuseppe Castiglione (il quale può già virtualmente considerarsi nuovo campione siciliano Aci Sport tra gli Slalom 2015) si siederà per la seconda volta, quest’anno, nell’abitacolo di una Radical Prosport Suzuki (con la quale si è imposto nella recente gara del debutto a Custonaci), biposto inglese utilizzata in luogo dell’abituale Ghipard Suzuki 1.0.
A fare da terzo incomodo tra i due giovani talenti siciliani ci penserà tuttavia un “duo” di avversari ancora tutto trapanese e tutto di rispetto, quello composto dagli esperti Andrea Raiti (Radical Prosport Suzuki, per la Catania Corse) e Nicolò Incammisa (Radical SR4 Suzuki, anch’essa iscritta dallo storico sodalizio etneo), quest’ultimo al secondo posto assoluto lo scorso anno alle spalle di Castiglione. Da tenere comunque d’occhio, per le posizioni di rincalzo, il madonita Rosario Prestianni (di Castelbuono, su Vst Kawasaki, Armanno Corse) ed i nisseni Rino Giancani (sempre più a suo agio al volante della Elia Avrio ST09 Evo Suzuki) e Maurizio Anzalone (con la Renault Clio Rs K), ambedue per il Motor Team Nisseno.
Nessuna sostanziale modifica ha interessato il collaudato e selettivo percorso di gara. Il 2° Slalom Monti Sicani “Città di Prizzi” si articolerà domani su un tratto di strada provinciale della lunghezza di 2 km netti, ricavato nell’immediata periferia del paese. Lo “start” sarà localizzato all’altezza dell’intersezione con la Discesa dei Carmelitani, proprio alle porte dell’abitato di Prizzi ed il tracciato si snoderà successivamente sulla prosecuzione di via Vito Schifani, per immettersi su una sezione della strada provinciale 82. L’arrivo, infine, sarà individuato nei pressi di Corso del Popolo, poco dopo con l’intersezione con via Giuseppe Garibaldi, quasi all’ingresso del paese, in una zona facilmente raggiungibile e fruibile da parte degli spettatori. Saranno interessati dal percorso di gara anche il viale Vaiana e le vie Sandro Pertini e Libertà.
Undici le postazioni di rallentamento per i concorrenti, con altrettante serie di birilli allocate in punti “cruciali” del percorso. La premiazione si terrà domani, domenica 4 ottobre, dalle 15.30 (ad apertura del parco chiuso), ancora nella centrale piazza IV Novembre. Direzione di gara affidata, ancora una volta, all’esperto ennese Lucio Bonasera.
Ulteriori informazioni sul 2° Slalom Monti Sicani Città di Prizzi potranno essere reperite in qualsiasi momento dagli addetti ai lavori e dagli appassionati sul sito internet ufficiale: www.palike.it , su Facebook, all’indirizzo: www.facebook.com/nicola.palike , su Twitter e su Linkedin.



ufficio stampa 2° Slalom Monti Sicani Città di Prizzi
ufficio stampa Team Palikè

Flavio Lipani

 

ALTRE NOTIZIE

Lo sport: diritto e tutela dal virus
Molte volte si assiste a fenomeni che sotto l’aspetto della ragione sono completamente privi di senso. In modo particolare, in questo difficile moment...
Leggi tutto
Archeoclub d’Italia ha firmato Convenzione con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale
Santanastasio (Presidente Nazionale ArcheoClub D’Italia): “La valutazione dei beni culturali che hanno problematiche...
Leggi tutto
PROVOCA UN GRAVE INCIDENTE E SI DÀ ALLA FUGA. RINTRACCIATO DAI CARABINIERI
Il grave incidente stradale verificatosi nella serata di ieri nella frazione di Tre Fontane nel Comune di Cam...
Leggi tutto
Omicidio Diego Passafiume: Ammesse le parti civili
Il Gup del Tribunale di Palermo nel procedimento penale per l´omicidio del compianto Diego Passafiume ha amme...
Leggi tutto
Agrigento, al via i lavori di miglioramento della casa-museo Luigi Pirandello
Consegnati oggi i lavori per la sistemazione della Casa natale di Luigi Pirandello, che si trova nella contrada denominata "Caos", a 4 chilometri da A...
Leggi tutto
AMACI | Sulla parziale riapertura dei musei a seguito del DPCM in vigore dal 16 gennaio 2021
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web