Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 18/04/2015 da REDAZIONE REGIONALE

Motori accesi nel CIVM 2015 Scatterà alle 9.00 di domenica 19 aprile la 57^ Monte Erice, gara d’apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna 2015. Tante le novità della stagione. Anteprima di grandi sfide in prova

Motori
Erice (TP), 18 aprile 2015. L´unica certezza è che domenica 19 aprile la 57^ Monte Erice offrirà grande spettacolo per l´agonismo che già dalle prove si è respirato ed i molti protagonisti della vigilia che si sono messi in evidenza sin dalle salite di ricognizione del round d´apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna 2015. Il pubblico se ne è accorto ed è accorso numeroso sin dalla giornata di prove all´appuntamento organizzato dall´Automobile Club Trapani. I direttori di gara Marco Cascino e Graziano Basile daranno il via a gara 1 alle 9.00, a cui seguirà gara 2.
Botta e risposta, anche se in termini di test di modifiche, tra due giovanissimi, come il calabrese della Jonia Corse Domenico Scola su Osella PA 2000 e Giuseppe Castiglione, conferma locale, sulla Tatuus F. Master. Dopo una prima salita a favore del determinato Castiglione, Scola ha fatto registrare il miglior tempo, seppur indicativo di prova, di 3´03"71, più basso di circa due secondi da quello del trapanese. Ora Scola è al lavoro su particolari d’assetto e la scelta più efficace dei rapporti al cambio. Ha aggiustato il tiro dopo la prima salita Domenico Cubeda e la risposta della sua Osella PA 2000 è stata positiva, con il terzo tempo all´ attivo del catanese che sta regolando altri particolari d’assetta. Lavoro di squadra propriamente detto per Francesco e Vincenzo Conticelli, rispettivamente sull´Osella PA 2000 e PA 30 Zytek, con progressi comuni ad entrambi i portacolori Catania Corse. Il trentino di Vimotrsport Christian Merli è al lavoro con il Team Osella per risolvere qualche capriccio di gioventù dell´esordiente Osella FA 30 EVO con motore RPE V8 da 3000 cc, ancora da ottimizzare nel rendimento dell’assetto e che nella seconda salita ha accusato un problema al cambio. –“Sappiamo che con la macchina ancora in fase di sviluppo sarà particolarmente dura”- ha spiegato Merli.
In gruppo CN a prenotare il ruolo da primo attore è stato il sardo di CST Sport Omar Magliona, che ha riscontrato un migliore comportamento della sua Osella dopo gli aggiornamenti apportati dal Team Fagggioli -"Ho apprezzato il miglior tempo di cambiata, il lavoro dell´assetto in relazione alle nuove gomme Pirelli con le quali siamo all´esordio sul campo"- ha commentato il cinque volte tricolore. Anche il catanese di Cubeda Corse Giuseppe Corona ha trovato un buon felleing con l´Osella PA 21/S Honda, nonostante lo spegimento della vettura a fine della seconda salita causato da un particolare elettrico.
Anche tra le auto da turismo regna l´incertezza con il bolognese Fulvio Giuliani che nella prima salita ha svettato immediatamente con la Lancia Delta EVO, ma appena aggiustato il tiro e preso il giusto ritmo e la giusta intesa con l´Alfa 155 V6, il teramano Marco Gramenzi ha interpretato molto bene il tracciato. Ora il duello è rimandato alle gare con il rientrante pugliese Lucio Perugini e l’ammirata Lancia Delta S4 a far da sicuro terzo incomodo. Applaudita anche la nuova entrata Renault Megane Cup del bresciano Enrico Bettera appena arrivato in salita –“Tutto da imparare, comunque sono soddisfatto del debutto” – ha detto Bettera. Duello di vertice previsto anche in gruppo GT tra la Porsche 997 del pugliese della Fasano Corse Francesco Leogrande e la Ferrari 458 Superchallenge del Campione in carica Roberto Ragazzi, che già nella seconda salita ha saggiato con profitto alcune modifiche d´assetto sulla supercar di Maranello. Un po’ in affanno il siracusano Ignazio Cannavò che no ha preso ancora il giusto ritmo al volnate della nuova Lamborghini Gallardo Supertrofeo. In gruppo A il catanese della Scuderia Etna Savatore D´Amico non ha fatto mistero dell´immediato feeling con la Renault New Clio in versione 2015.
In gruppo N se la sfida di vertice sembra arrivare da "O Play" il sorrentino di Trento Antonino Migliuolo, il salernitano Giovanni Del Prete ed il locale Mauro Cacioppo, tutti su Mitsubishi Lancer EVO. Anche la Racing Start ha visto un´anteprima di sfide tra campioni con le MINI Cooper S in evidenza, quelle di Nicola Novaglio, poi Oronzo Montanaro, con le Renault New Clio Antonio Scappa e Giovanni Angelini, mentre è in progressione ma in fase d´adattamento alla Peugeot 207 il Campione 2015 Ivan Pezzolla.
Prove frizzanti anche per le piccole e scattanti bicilindriche con il catanese di CST Sport in ottima evidenza con la Fiat 500, ma pronti alla sfida si sono dichiarati Daniele Portale su Fiat 126 e Domenico Morabito su 500. Tra le Autostoriche miglior riscontro in prova per il palermitano Ciro Barbaccia su Stenger Osella di 4° Raggruppamento.

Calendario CIVM 2015: 17-19 aprile, 57^ Monte Erice (TP); 24 – 26 aprile 61^ Coppa Nisena (CL); 15 – 17 maggio 46° Verzegnis – Sella Chianzutan (UD); 28 – 30 maggio 17° Trofeo Lodovico Scarfiotti (MC); 12 – 14 giugno 58^ Coppa Selva di Fasano (BR); 26 – 28 giugno 54^ Coppa Paolino Teodori (AP); 3 – 5 luglio 65^ Trento – Bondone (TN); 17 – 19 luglio 53^ Rieti – Terminillo (RI); 24 – 26 luglio Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino (AR); 21 – 23 agosto 50° Trofeo Luigi Fagioli (PG); 04 – 06 ottobre 17^ Cronoscalata del Reventino (CZ); 18 – 20 settembre 33^ Pedavena – Croce D’Aune (BL).

Addetto Stampa C.I.V.M. Rosario Giordano 3346233608 rosario.giordano@acisportitalia.it


 

ALTRE NOTIZIE

Peggiora lo stato di salute del Commercio palermitano. Di Dio (Confcommercio):
Lo stato di salute del commercio palermitano è allarmante. Diminuisce sensibilmente il numero delle attivit&a...
Leggi tutto
Bellolampo, segnalare odori molesti con il sistema Nose: mozione M5S all’Ars
Attivare il “Nose”, la rete regionale di rilevamento delle molestie olfattive, anche a Palermo: lo chiede la deputat...
Leggi tutto
Sacrificio e carattere ma senza Dragna e Giusti non si può battere la capolista. La Libertas fa comunque sudare l’Alfa
Questa lo spirito è quello giusto e anche l’approccio al match. La Libertas lotta fin dal primo pallone e riesce a lungo a far sudare la capoli...
Leggi tutto
L’I.C. “Lombardo Radice – Pappalardo” Ambasciatore dell’iniziativa “La corsa contro la fame”
Il 17 e il 18 febbraio le classi 3e - 4e - 5e della Scuola Primaria e le classi 1e della Scuola Secondaria di 1° gra...
Leggi tutto
Champions League: chi sono le candidate più accreditate a vincerla?
Č ufficialmente entrata nel vivo la competizione calcistica più amata al mondo. Con l’andata dei primi ottavi...
Leggi tutto
Controllo straordinario del territorio ad opera dei carabinieri di Trapani
Nell giornata del 19 febbraio 2020, in Trapani ed Erice (TP), i Carabinieri della Compagnia di Trapani, supportati da personale della compagnia di Int...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web