Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 19/03/2015 da REDAZIONE REGIONALE

LEGA DIFESA DEL CANE - PROVINCIA DI ANCONA – LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE CONTRO LA CACCIA ALLE VOLPI IN TANA

LEGA
Con il pretesto delle loro appartenenza a una specie “nociva” vengono massacrati con crudeltà migliaia di animali. E per compiacere i cacciatori viene ignorata la legge che prevede un contenimento con metodi ecologici. Il Ministero dell’Ambiente intervenga per far rispettare le norme vigenti.

Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha appreso con costernazione della delibera emanata dalla Provincia di Ancona che autorizza l´uccisione di migliaia di volpi con la pretestuosa motivazione di appartenere a una specie dannosa per il patrimonio zootecnico.

In realtà l’unica colpa della volpe è quella di essere un’antagonista dei cacciatori, in quanto si nutre dei cosiddetti animali ´´pronto-caccia´´, come lepri e fagiani, acquistati e immessi sul territorio dal popolo delle doppiette per poi essere uccisi. E’ questa la ragione che induce il mondo venatorio a esercitare pressioni nei confronti delle provincie per ottenere – come in questo caso - illecite autorizzazioni per poter togliere di mezzo, spesso in modo particolarmente cruento, i “rivali” a quattro zampe.

Si è parlato di autorizzazioni illecite in quanto la Legge 157/92 all´articolo 19 comma 2 prevede obbligatoriamente l´utilizzo di metodi ecologici – concordati con l´Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica (INFS) - per il contenimento delle sedicenti specie nocive. E soltanto dopo aver accertato l´inutilità di questi metodi, le regioni (previa ulteriore consultazione con l´INFS) possono autorizzare progetti di abbattimento. Una norma rafforzata anche da una sentenza del TAR Veneto sez. II 24 ott. 2008 n. 3274.

In altre parole è necessario che i piani provinciali di abbattimento, prima di essere emessi, documentino di aver precedentemente sperimentato metodi ecologici e che la loro inefficacia sia stata certificata dall´INFS (TAR Friuli Venezia Giulia, 22 novembre 2007, n. 732).

Invece, le pianificazioni delle “stragi” vengono scriteriatamente stabilite dagli enti locali in spregio a quanto stabilito da una Legge dello Stato. Un comportamento che mette in evidenza la prepotente influenza delle lobby venatorie nei confronti delle pubbliche amministrazioni che, ovviamente, ignorano le innumerevoli petizioni popolari e le richieste delle associazioni ambientaliste e animaliste.
Ma il particolare più raccapricciante sta nella modalità di intervento, che autorizza la caccia in tana con l´ausilio di cani. Un sistema crudele che uccide i cuccioli indifesi assieme alle madri che si battono fino all’ultimo respiro per difenderli e che espone al pericolo anche i cani coinvolti nella mattanza. Non va inoltre dimenticato il preciso ruolo biologico delle volpi che abitualmente si cibano di piccoli animali selvatici aiutando a mantenere l’equilibrio fra le varie specie.

Purtroppo ciò che sta accadendo in questi giorni nelle Marche non è un caso isolato ma la tragica normalità. Basta ricordare le stragi perpetrate nelle province di Piacenza e di Siena, l´attuale piano di abbattimento triennale di migliaia di esemplari in Abruzzo, per finire con la barbara taglia di 50 euro per ogni testa consegnata che l´amministrazione di Reggio Calabria elargiva ai cacciatori utilizzando i fondi per la protezione dell´ambiente, per un ammontare di 250mila euro.

Lega Nazionale per la Difesa del Cane condanna in toto questi “piani” e richiede un opportuno intervento da parte del Ministero dell´Ambiente volto a riportare alla legalità un´attività da troppo tempo gestita con modalità incontrollate, clientelari e pretestuose. Un’attività che torna comoda a molti a eccezione delle volpi perseguitate e brutalmente uccise.

Michele di Leva Responsabile caccia e Fauna selvatica LNDC

19 marzo 2015

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa


 

ALTRE NOTIZIE

Terza edizione del premio Alfredo Filippone con tante scuole che hanno aderito all´iniziativa culturale
Ieri nella splendida cornice del Castello Feudale di Ardore (RC), con un pubblico delle grandi occasioni, il terrazzo del castello colmo di intervenut...
Leggi tutto
Dal 26 agosto all’1 settembre nella cittadina del trapanese l’annuale incontro internazionale, questa volta dedicato al tema “Mare nostrum? Geopolitiche del Mediterraneo”
Sarà Massimo Bray, direttore generale della Treccani, ex ministro della Cultura e attualmente tra le persone più accreditate alla carica...
Leggi tutto
 Alcesti di Euripide lunedì 26 agosto, alle 19,45, nel teatro del parco archeologico di Segesta,
Prima nazionale per Alcesti di Euripide lunedì 26 agosto, alle 19,45, nel teatro del parco archeologico di Segesta, nell’ambito del Calatafimi ...
Leggi tutto
presentati i due nuovi acquisti della 2B Coltrol Trapani La Marshall Cobertt Kenneth Goins
Si è tenuta questo pomeriggio presso il lido SunClub di Trapani la conferenza stampa di presentazione dei due nuovi acquisti della 2B Control T...
Leggi tutto
Marsala Calcio: Ancora aggiunte nell´organigramma societario
La S.S.D. Marsala Calcio a R.L. è lieta di comunicare altre due importanti definizioni nell´organigramma societario. L´avvocato Tom...
Leggi tutto
Torneo di Calcetto camminato a Collesano con ANAS
Vietato correre, arriva anche a Collesano il primo torneo di Calcetto Camminato Over 40 , tra quartieri, dedicato alla memoria di Nuccio Signorello de...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web